Campo Scuola Parco del Pollino

Richiedi preventivo
personalizzato
   


Durata: 5 giorni / 4 notti

Primo giorno
Arrivo presso la sede del Parco o in hotel e lezione introduttiva con presentazione delle attività. Sistemazione in hotel. Cena in e pernottamento

Secondo giorno: Pino Loricato - Geologia - Foreste
Colazione. Partenza per escursione sul monte Pollino, per far vivere ai ragazzi una giornata completamente immersa nella natura e interamente svolta in montagna (quota 1535 m).
L’escursione, con guida, prevede l’attraversamento del Piano della Caballa, partendo da Colle del Dragone: il piano è attraversato da un piccolo ruscello e proprio ai piedi di un giovane Pino Loricato c’è la sorgente della Caballa. Pranzo al sacco fornito dall’hotel.
In seguito si attraversa l’ampio altopiano di Ruggio e si raggiunge la località Belvedere, dove oltre alla spettacolare visione mozzafiato si ha il possibilità di vedere esemplari di Pino Loricato abbarbicati sui costoni rocciosi. Durante l’escursione si incontreranno boschi di faggio, esemplari di Pino Loricato, praterie in primavera ricche di fioriture, sorgenti d’acqua e ruscelli.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.


Terzo giorno: Ciclo dell'acqua - Fauna - Biodiversità
Colazione e partenza per il Pollino versante S. Severino Lucano.
In questa escursione per via dell’abbondanza di acqua è possibile affrontare il tema del ciclo dell’acqua e della tutela dei fiumi dall’inquinamento; è possibile svolgere attività didattiche di monitoraggio delle acque per la conoscenza degli organismi viventi in essa. Nel fiume Peschiera vive ancora la Lontra.
Pranzo in ristorante (primo, secondo con contorno, dessert e acqua ai tavoli).
Visita di  San Severino Lucano con i suoi antichi mulini ad acqua.
Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
Dopo cena spettacolo con gruppo di musica popolare: Le Zampogne del Pollino. Il gruppo presenta un repertorio di musica tradizionale, espressione della cultura popolare dell’area del Pollino, costituito dalle diverse suonate per danza (pastorali, tarantelle), dai canti di lavoro ai canti propiziatori, d’amore e di corteggiamento, sino ai canti sacri in uso nelle diverse feste religiose lucane e calabre nelle quali si mescolano e convivono residui di paganesimo ed elementi e motivi cristiani.


Quarto  giorno: Comunità albanesi - Centri storici
Colazione e partenza per Civita (CS), caratteristico centro abitato Arbereshe (Italo-Albanese) arroccato sul Canyon del Raganello. Le Comunità Albanesi rappresentano una opportunità per conoscere la storia antropologica più recente del Pollino, attraverso le tradizioni religiose e culturali dei loro abitanti. Visita alle chiese di rito greco-bizantino, passeggiata nel Centro Storico, visita al museo etnico albanese e al Belvedere sulla Gola del Raganello. Rientro in hotel. Pranzo in hotel.
Nel pomeriggio attività di Orienteering nel caratteristico centro storico, uno sport molto diffuso nei Paesi del Nord Europa, che consente di unire alle tecniche di orientamento con carta e bussola, la conoscenza del territorio attraverso il gioco. I centri storici del Pollino, con il loro dedalo di vicoli e viuzze, si prestano molto bene al gioco di orientamento. Attraverso questo gioco si mettono in evidenza, divertendo, le caratteristiche architettoniche e monumentali del centro, se ne comprendono gli spazi di funzionalità sociale, religiosa ed economica e le peculiarità strutturali proprio perché è necessario osservare per giocare. Cena e pernottamento.


Quinto  giorno: Flora -  Fauna - Biodiversità
Colazione e trasferimento a Morano Calabro. Visita ad una delle più belle cittadine del Pollino e della Calabria. Visita alla Colleggiata della Maddalena che attualmente custodisce il Polittico del Vivarini pregevole dipinto del 1477 e al Centro Storico. Visita al C. S. N. “Il Nibbio” che espone, in stupendi diorami ricostruenti i principali ambienti del Parco, numerose specie animali rappresentative della fauna del Pollino. (con biglietto d’ingresso).
Pranzo al sacco fornito dall’hotel. Partenza per il rientro.


  Altre attività:
- Gli Insetti, i Bioindicatori
- La Geologia, il Carsismo, i Fossili - L’Agricoltura tipica



Quote valide per un minimo di 40 partecipanti

Quota a partecipante: 200,00 Euro

Gratuità per i docenti accompagnatori: 1 ogni 15 studenti

La quota comprende:  
3 mezze pensioni + 1 pensione completa in hotel 3 stelle compreso acqua ai tavoli + due cestini per pranzo al sacco; pranzo in ristorante come da programma; ingressi al Centro Studi Il Nibbio e al Museo Etnico Albanese; guida ufficiale del Parco Nazionale del Pollino per tutte le attività previste dal programma; istruttore per l'Orienteering; tutte le prenotazioni necessarie; ns. assistenza; polizza Allianz di Responsabilità Civile "Flat Premium" Organizzatori e Intermediari di Viaggio; Iva. 

La quota non comprende:
trasporto e trasferimenti; assicurazioni integrative; mance e tutto quanto non indicato alla voce "La quota comprende"



Per richiedere tariffe confidenziali per agenzie di viaggio inviare una e-mail a: info@promomed.it
Tel. 0974 823076

 

 



Richiedi preventivo
personalizzato